fbpx

Il giuramento degli istruttori di VTC: commento

Il giuramento del VTC nasce nel 2011 grazie a una tesi dell’Istruttrice Antonella Dal Palù che ha preso in esame il concetto di giuramento nella vita professionale e nelle Arti Marziali. Nella strada di evoluzione del VTC Italia, questo ha rappresentato un passo importante. Una cerimonia di cambio cintura non sarebbe completa senza un impegno preso solennemente davanti a coloro che praticano con noi, di qualsiasi grado essi siano e davanti ai Maestri, testimoni e costruttori della Via del VTC.

Pratichiamo e insegniamo accettando le nostre responsabilità. Non sempre è una cosa facile; gli onori sono sempre accompagnati dagli oneri e dobbiamo accettarne il peso e la presenza.

Rispettare i maestri e favorire l’unità è un principio sacro ma sappiamo che non sempre viene seguito: facciamoci sempre un esame di coscienza: quello che sto facendo favorisce unità e rispetto? Oppure ho altre motivazioni?

Dedicare le proprie capacità al VTC fa parte della nostra vita: siamo generosi in questo? Dedichiamo tempo e talento per la crescita di tutto il VTC?

Questa Strada ci obbliga a doveri anche nei nostri confronti; impegno di crescita a tutti i livelli, di studio e di ricerca. Ci impegneremo a stare bene per noi ma anche per trasmettere benessere a tutto l’universo del VTC. Saremo modesti e seguiremo le regole e il volere del nostro Maestro? Ce la faremo?

Per tutto questo il momento del giuramento è commovente e suggestivo: tutti lo ripetono insieme ai nuovi istruttori perché rinnovare questo impegno davanti agli altri significa rinnovarlo dentro di noi ogni volta che ne abbiamo la preziosa occasione.

Articolo creato 75

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto